Tra danza e solidarieta’
i venditori di Scarp al Teatro di Milano

 

Scarp in vendita al Teatro di Milano

Scarp in vendita al Teatro di Milano

Dal restauro dell’ex sala Don Orione del piccolo Cottolengo di milano  è nato  un nuovo teatro che prende il nome della città che lo ospita: il “Teatro di Milano”. Una scelta in controtendenza (nell’ultimo anno a Milano tre sale hanno calato definitivamente il sipario) e una sfida coraggiosa in un momento di crisi per l’arte e la cultura nel nostro paese. Artefice dell’operazione è l’imprenditore milanese Carlo Pesta, uno dei più importanti produttori e organizzatori teatrali italiani. Diplomato all’Accademia di Ballo della Scala e all’Accademia Coreografica del Bolshoi di Mosca, dopo una brillante carriera come danzatore ha iniziato l’attività di manager dello spettacolo ricoprendo prestigiosi incarichi: sovrintendente del Teatro Coccia di Novara nonchè direttore artistico del Festival Pucciniano di Torre del Lago, è direttore artistico del “Balletto di Milano”, una delle più importanti compagnie italiane di danza.

Il teatro ospita la nuova sede il Balletto di Milano, eccellenza artistica nel mondo della danza. Con il Teatro di Milano oggi nasce il primo “Teatro Stabile della Danza”, dove il balletto è padrone di casa. Il cartellone è dedicato a ogni espressione della danza, dal classico alle nuove tendenza, incluse il musical, la grand opéra e la prosa con balletto. Un progetto culturale di ampio respiro con un occhio di riguardo ai meno fortunati: parte dei biglietti degli spettacoli saranno infatti riservati agli del centro “Don Orione” ed è prevista la presenza di un venditore di Scarp de’ Tenis a margine degli spettacoli in cartellone.

 

Per informazioni e prenotazioni:

www.teatrodimilano.it